SCUOLA DELL'INFANZIA

"MADRMARCELLINVIGANO'"

3 ANNI - 4 ANNI - 5 ANNI

ORARIO SCUOLA DELL'INFANZIA

dal Lunedì al Venerdì

 

ACCOGLIENZA - ORE 8.30 - 9.30*

GIOCO LIBERO - ORE 8.30 - 9.30

ATTIVITA' DIDATTICA - ORE 9.30 - 11.30

PRIMA USCITA - ORE 11.30

PREPARAZIONE PER IL PRANZO - ORE 11.30 

PRANZO - ORE 11.45 -12.30

SECONDA USCITA - ORE 12.30

ATTIVITA' LUDICO-RICREATIVA - ORE 12.30-14.00

ATTIVITA' DIDATTICA - ORE 14.00-15.30

TERZA USCITA - ORE 15.30**

 

* (su richiesta motivata, da presentare su apposito modulo scaricabile nella sezione modulistica e da riconsegnare in segreteria, è possibile richiedere gratuitamente l'accoglienza dei bambini a partire dalle ore 7.45)

 

** (su richiesta motivata, da presentare su apposito modulo scaricabile nella sezione modulistica e da riconsegnare in segreteria, è possibile richiedere gratuitamente la permanenza a scuola  dei bambini fino alle ore 16.30)

 

 

INSEGNANTI:

 

  • LAURA CIPOLLONE                 INSEGNANTE DI SEZIONE
  • CLELIA DE ANGELIS               INSEGNANTE DI SEZIONE
  • ADELAIDE MORGANTE           INSEGNANTE DI SEZIONE
  • GIANNI CAMPOMIZZI             MUSICA
  • LUCA DI FILIPPO                   SCIENZE MOTORIE
  • ALESSANDRO GUGLIETTI       INGLESE
  • MARCO LIBERATORE              INFORMATICA
ASSISTENTE:
  • ELIA MOSTACCI

La Scuola dell’Infanzia "Madre Marcellina Viganò", situata al piano terra e al primo piano dell’Istituto, accoglie bambini di tre, quattro e cinque anni divisi in tre sezioni omogenee per età.

La proposta educativa che è alla base della scuola dell’infanzia è quella di riconoscere il bambino nella sua globalità e di promuovere lo sviluppo integrale della sua personalità. Il bambino viene considerato “Protagonista attivo” del proprio sviluppo, impegnato a rapportarsi con la realtà, a costruire attraverso l’attività creativa della mente, i suoi processi di conoscenza e a strutturare la propria personalità nell’interazione con i coetanei e gli adulti di riferimento.

In ogni classe è presente una maestra di riferimento per tutta la giornata, affiancata da un’assistente. Il bambino sviluppa un rapporto personale di fiducia e positività con la maestra e ciò gli permette di  conoscere e guardare con serenità la realtà che lo circonda.

Nel corso della settimana sono presenti degli insegnanti specialisti di inglese, musica, informatica e scienze motorie i quali, per tutto l’anno scolastico, svolgeranno curricularmente la loro attività didattica. Tutti gli insegnanti lavorano insieme in una dimensione collegiale, programmando le diverse attività didattiche in una proposta unitaria.

La proposta educativa proposta dalla scuola viene condivisa attraverso un coinvolgimento attivo con le famiglie attraverso assemblee di sezione, colloqui personali con le maestre, partecipazione a recite o feste organizzati dalla scuola stessa. Questo coinvolgimento contribuisce a creare un rapporto di reciproca fiducia e di rispetto dei ruoli di ognuno.

La giornata scolastica inizia alle ore 8:30 e termina alle ore 15:30 ed è caratterizzata da momenti significativi, che diventano punti di riferimento per il bambino, necessari per sviluppare la sicurezza di sapere con chi è, cosa può fare e dov’è. La giornata è organizzata in maniera flessibile con momenti di gioco libero, in cui si favoriscono la socializzazione e lo svago, attività di apprendimento realizzate secondo i contenuti didattici previsti per l’anno scolastico e in vista dell’ingresso nella scuola primaria.

Le aule sono strutturate in spazi che hanno un preciso valore educativo ed affettivo: l’angolo del gioco strutturato, l’angolo delle costruzioni, l’angolo della casa, l’angolo  dei travestimenti, l’angolo della lettura, l’angolo della manipolazione e l’angolo delle attività grafico-pittoriche.

 

La metodologia privilegiata di apprendimento è il gioco nelle diverse dimensioni: simbolico, strutturato e cognitivo. Il gioco è uno strumento per lo sviluppo del bambino, attraverso il quale egli sperimenta, esprime la sua creatività, acquisisce le prime regole sociali e morali, regola le sue emozioni e, attraverso il rapporto con gli altri bambini, manifesta bisogni, desideri e sentimenti.